dove ricaricare la bici elettrica quando sei fuori

Dove ricaricare una bici elettrica quando sei fuori?

Sempre più spesso le persone si chiedono dove ricaricare bici elettrica quando si è fuori casa. In realtà a questa domanda si possono dare diverse risposte e consigli che illustreremo in questo articolo. In questo modo potrai avere una visione molto più chiara delle bici elettrica e comportarti anche più consapevolmente. A differenza delle classiche bici senza batteria per cui non occorre prendere alcun accorgimento in merito a ricariche, in questo caso è molto importante comprendere dove ricaricare bici elettrica quando si è fuori la propria abitazione.

Questo potrebbe aiutarti ad evitare una situazione di disagio che sicuramente non vorresti mai provare. Occorre però fare fin da subito una precisazione. Le bici elettriche sono prodotti che hanno caratteristiche diverse l’una dall’altro, in relazione al modello che si sceglie. Tuttavia, non importa quante bici elettriche con nomi diversi si trovano sul mercato, in realtà tutte hanno un punto in comune: hanno una batteria per bicicletta elettrica.

Si osserva che l’unica differenza tra le batterie sono i valori di tensione e di Ah. Il valore della tensione è indicato da “V”. L’altezza di questi valori influisce direttamente sulle prestazioni della bici elettrica. Quindi più alto è il valore, migliori sono le prestazioni. Esempi di valori di batteria per biciclette elettriche sono i seguenti: 48V, 20 Ah; 12V, 12Ah; Valori come 36V 12 Ah possono essere dati come esempio.

Tutte queste batterie indipendente dal loro valore devono essere necessariamente ricaricate. Vediamo come fare.

Come caricare la batteria della bicicletta elettrica

Gli acquirenti di biciclette elettriche sono curiosi di sapere come viene caricata la batteria. Durante la ricarica della batteria della bicicletta elettrica, è necessario sapere che la batteria non deve essere rimossa dalla bicicletta. È molto facile caricare la bici avvicinandola alla presa. Generalmente, una spina viene inserita nella porta di ricarica situata tra il volante e il sedile e l’altra estremità della spina, anch’essa inserita nella presa, può essere utilizzata per caricare la bicicletta con l’elettricità domestica.

È garantito che la batteria o gli accumulatori siano completamente caricati in 8 ore. Tuttavia, va notato che la spina non deve essere scollegata durante la carica e le batterie non devono essere utilizzate prima che siano completamente cariche. Interrompere il processo di ricarica fa sì che le batterie perdano la loro vita e si esauriscano in un tempo più breve. Pertanto, le batterie perderanno la loro capacità di mantenimento della carica nel tempo. Ciò causerà un peggioramento delle prestazioni della bici. Per questi motivi, quando le batterie sono in carica, non dovrebbe esserci alcun intervento (salvo la possibilità di cattivi risultati dovuti a un malfunzionamento dell’impianto elettrico) a meno che non accada in qualche modo il contrario.

Adesso che abbiamo visto come si può caricare generalmente una bici elettrica, vediamo dove ricaricare bici elettrica se si è lontani dalla propria abitazione.

Dove ricaricare bici elettrica quando esci

Per caricare la bici elettrica quando sei fuori casa dovrai semplicemente trovare una colonnina. Queste colonnine consentono di ricaricare le bici elettriche con estrema semplicità, allo stesso modo in cui agiresti con la corrente domestica. Per fortuna, negli ultimi anni il numero di colonnine dislocate nelle varie città d’Italia è aumentato drasticamente e inoltre esistono anche delle app che consentono di rintracciare al meglio le varie colonnine.

Ci sono in ogni caso alcuni accorgimenti che si potrebbero prendere per non ritrovarsi in situazioni spiacevoli. Ecco qui sotto quelli che riteniamo essere i più importanti:

  • Controlla sempre la pressione delle gomme: se queste sono gonfie adeguatamente non si verrà a creare un maggiore attrito che richiede più energia e quindi potrai godere dell’energia per maggior tempo;
  • Porta sempre con te una batteria di scorta che potrebbe rilevarsi molto utile e ti potrebbe permette di non perdere inutilmente tempo;
  • Non portare con te bagagli pesanti che potrebbero far consumare una maggiore energia;
  • Cerca di percorrere strade lineari;
  • Se la strada è lineare non sfruttare la pedalata assistita fino a quando non ricarichi adeguatamente la bicicletta.

Sicuramente se rispetterai questi consigli non ti troverai in una situazione di disagio e potrai godere di una scorta di energia che ti consentirà di arrivare al punto in cui desideri. Se ti chiedi dove ricaricare bici elettrica un altro consiglio è quello di utilizzare un pannello solare da cicloturismo. Se non conosci questo prodotto, esso consente di ricaricare la batteria della bici semplicemente con l’energia solare, quindi potrebbe essere davvero un valido alleato per la tua bici.

Conclusioni

Adesso che abbiamo visto dove ricaricare bici elettrica se sei fuori casa, se sei interessato all’acquisto di una bici elettrica puoi trovarne una grande varietà sul nostro sito tra cui puoi scegliere. In relazione a qualsiasi tua esigenza potrai trovare il modello che faccia davvero al caso tuo. Non perdere quindi altro tempo ed effettua questa scelta sana per l’ambiente e anche per la tua salute.

About the author